Riparazione Console PS4, XBOXONE: Una valida alternativa alle assistenze ufficiali

Con il passare dei giorni ed il diminuire del tempo libero a disposizione di ognuno di noi, sempre più spesso ci affidiamo ad aziende online per quel che concerne la riparazione dei nostri dispositivi tecnologici quali telefonini, console o elettrodomestici; infatti, dopo che qualcuno dei dispositivi menzionati si guasta ci dedichiamo alla ricerca di qualcuno che ci risolva il problema magari in tempi rapidi; proprio in questa ricerca siamo incappati in un’azienda presente in rete e con locazione in Toscana per la riparazione della nostra Playstation 4.

Abbiamo eseguito l’ordine per la riparazione PS4 sul sito dedoshop.com selezionando il ritiro con corriere al nostro domicilio e dopo aver completato l’ordine siamo stati (dopo qualche minuto) contattati dalla loro assistenza telefonicamente per avere conferma degli orari in cui il loro corriere poteva passare a ritirare il nostro dispositivo.

Dopo aver preparato l’imballo, inserendo la nostra PS4 ( che aveva il lettore non funzionante, e per l’appunto con un gioco nuovo appena comprato bloccato all’interno del lettore stesso) in una scatola ed abbiamo atteso il giorno successivo per il ritiro; con nostra grande meraviglia dopo 24 ore abbiamo ricevuto la chiamata dalla loro assistenza tecnica, che ci informava dell’avvenuta riparazione della Ps4, ed addirittura la pubblicazione delle foto sulla loro pagina social della console funzionante.

Abbastanza “ringalluzziti” dalla riparazione eseguita ( e dal sollievo di non avere speso inutilmente 70€ per il gioco inserito nel lettore) abbiamo atteso il giorno dopo per il rientro e la riconsegna del pacco.

In 72 ore in definitiva avevamo inviato la PS4, risolto il problema e ricevuto indietro la console (abbiamo pagato alla riconsegna essendo la nostra prima esperienza in cui inviavamo qualcosa per la riparazione).

In definitiva abbiamo tratto le seguenti conclusioni:
Non sempre rivolgersi all’assistenza ufficiale è vantaggioso, basti pensare che la casa produttrice della console ci aveva offerto per la modica cifra di 150€ una PS4 che non era la nostra, rigenerata (quindi già riparata), e con soli tre mesi di garanzia.

Il tempo per la riparazione di dispositivi hi-tech, se svolto da personale qualificato ed abituato alle riparazioni quotidiane, è brevissimo e non è necessario separaraci per piu’ di qualche giorno dal nostro cellulare o dalla nostra console.

La fiducia del consumatore nei confronti di aziende che lavorano principalmente su internet si basa sulla soddisfazione del cliente; è qundi loro interesse lavorare bene, senza sorprese sul prezzo finale e mettendo a disposizione un’assistenza che ci informi passo passo sulla riparazione e sull’evolversi della situazione.

Abbiamo volentieri lasciato un feedback sul loro sito e sulla pagina social (Facebook), in quanto chi acquisterà una riparazione PS4 dopo di noi abbia un indicazione precisa sul modo di lavorare dell’azienda stessa, e possa fare riferimento al nostro commento o recensione, sapendo che siamo persone reali, soddisfatte realmente dell’operato e della riparazione stessa.

Dopo di che…. ci siamo messi a giocare per alcune ore al nostro gioco di calcio preferito che anche quest’anno ci terrà incollati davanti alla nostra console.

Posizionamento Siti Web SEO

La procedura per ottenere un sito in prima pagina

Non è semplice capire la procedura per avere un sito in prima pagina con la keyword; sicuramente un SEO su dieci non ci riuscirebbe.

Per cui, il ragionamento che deve essere applicato, è creare il maggior numero possibile di probabilità di finire in prima pagina con le keyword che interessano al cliente. Per prima cosa, verificare una volta al mese su Google Keyword Tool, lo strumento creato da Google AdWords, quanti utenti utilizzano quel tipo di keyword.

Poi, anche se non c’è garanzia di poter mantenere il primo posto, pure a pagamento (AdWords) in quanto si riceve, più o meno, lo stesso numero di clic di un pagina posizionata al 7° o 8° posto, controllare, dal menu “tipo di corrispondenza”, quante visite ci si può aspettare al mese.

E’ importante stabilire, per l’attività che si vuole potenziare, un criterio di ricerca con la keyword giusta, per ottenere il maggior numero possibile di visite, anche se è determinante ponderare la stessa keyword che potrebbe avere più siti competitor rispetto ad un’altra meno intuitiva con inferiori visitatori ma anche con un minimo di siti competitor.

Quindi non si tratta di scegliere una keyword rispetto all’altra ma di valutare in relazione alle caratteristiche della struttura e alle capacità di maggior contatti.

Una volta capito questo procedimento si avrà finalmente individuato la keyword principale da utilizzare.

Non è possibile adoperare entrambe le keywords perché l’eventualità di riuscire a posizionare il sito in prima pagina con tutte e due le keywords si riduce di molto.

In prima pagina si possono trovare solo i grandi portali che si possono permettere di spendere cifre considerevoli; nonostante questa disponibilità economica altri portali per ottenere visibilità sono comunque costretti ad affidarsi a Google AdWords.

Dopo aver individuato la keyword adeguata si cerca il nome del dominio adatto valutando se è già registrato. Nel caso fosse registrato, se ne cerca uno simile aprendo il sito di un priveder di servizi internet e cercando i domini ancora liberi.

Si può ricorrere al sito www.openbluhost.com Una volta verificato il dominio si registra, considerando un hosting economico (lo spazio web necessario + 5 caselle email) che costa circa 20 euro/anno. Infine si crea un sito statico in HTML, per cui, niente WordPress, Joomba, Drupal, Sitonline, 1&1 o altre piattaforme che consentono di creare facilmente un sito dinamico basato su CMS (Content Management System) ma che essendo un e-commerce si rischia di non vederlo in prima pagina.

Il sito statico si realizza scaricando dal sito Microsoft, Expression Web 4. Se non si è in grado di adoperarlo Expression Web si può ricorrere ad un qualsiasi altro editor HTML, meglio se visuale.

Oppure se si conosce l’HTML è sufficiente il blocco note di Windows per scrivere il codice.

Web Marketing: Come creare una strategia

Al giorno d’oggi ormai tutte le aziende, online e non, richiedono strategie di marketing su internet, questo perché una strategia efficace può lanciare o aumentare le vendite di un determinato prodotto dell’azienda o l’azienda stessa e questo è fondamentale per il business.

Il marketing online però non è uno scherzo, si parla di conoscere a fondo i social media, l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), i blog, e tanto altro. Su internet è possibile trovare molte informazioni sul marketing online, e se la vostra idea è di iniziare un business è necessario che vi informiate per trovare una strategia di marketing valida, sia online che non.

Il primo punto, quello fondamentale per iniziare, è sicuramente pensare e sviluppare il proprio marchio che sarà l’immagine attraverso cui comunicherete con i vostri clienti. Nel web marketing di oggi il marchio è importante tanto quanto la strategia perché senza un marchio che colpisce e rimane impresso non sarete riconoscibili tra tutti i vostri competitor.

Il secondo passo sarà studiare i vostri competitor in modo da capire le loro strategie e poter avere un’idea di come strutturare o non strutturare la vostra; per poter compiere uno studio accurato bisogna anche studiare il mercato in cui ci si sta immettendo, quindi bisogna avere ben chiaro quale sarà il target di prodotto.

Scegliere il vostro consumatore ideale non sarà facile, ma sarà fondamentale per indirizzare la vostra strategia.

Una volta studiate le strategie concorrenti, nessuno vi impedisce di imitare quelle che vi sembrano funzionare meglio; gli esempi migliori da cui prendere spunto sono quelli che hanno il maggior numero di feedback positivi, sui social network, sui blog, e sui siti web che trattano del prodotto, è da lì che bisogna iniziare a prendere spunto per creare la vostra strategia.

Il terzo punto è forse quello più complesso, infatti per colpire davvero il consumatore è necessario creare una strategia di marketing multiforme, ovvero che comprenda l’uso di tutti gli strumenti che si posseggono per veicolare il messaggio che volete lanciare e darvi più visibilità possibile. Questo può essere reso possibile affidando a degli esperti la vostra campagna, in modo che il lavoro sia diviso sulle varie piattaforme a vostra disposizione; bisognerebbe quindi assegnare a qualcuno il compito di aggiornare e pubblicare costantemente i profili sui social network per far sì che non “muoiano” e non facciano perdere la curiosità al consumatore.

Un altro modo interessante per creare una vera è propria “guerrilla” di marketing può essere creare o pagare qualcuno per scrivere articoli SEO; gli articoli, sono studiati in modo da menzionare le parole chiave popolari relative ai prodotti in maggiore visibilità sul web. Questi hanno infatti la capacità di aiutare il vostro sito web a presentarsi sulle prime pagine di una ricerca su Internet.

Acquistare annunci sui siti che riguardano il vostro target di mercato è sicuramente un’ottima idea, come anche la pubblicazione di video o altre informazioni del prodotto sui banner pubblicitari presenti all’interno di siti molto conosciuti e molto visitati.

Se non si hanno le competenze per realizzare una pubblicità ben progettata, è consigliabile assumere un web designer per creare un annuncio d’impatto.

Infine se volete capire in che direzione sta andando il lavoro di strategia che state facendo, se risulta efficace o no, il mio consiglio è di monitorarlo attraverso Google Analytics, basta semplicemente creare un account e questo vi darà la possibilità di seguire materialmente, attraverso numeri reali, se state facendo un buon lavoro o no.

Web marketing

Linee guida per una strategia di Web marketing efficace

Uno degli strumenti più potenti che la vostra azienda può possedere è una strategia di web marketing ben pianificata.

Per strategia ben pianificata non si intende un progetto di quelli che si studiano all’università sui libri, ma molto più semplicemente si intende uno studio accurato sull’azienda, su cosa fa e che tipo di clienti ha, in modo da trovare il modo giusto per attrarre l’attenzione dei clienti.

Ora vi elencherò i primi passi per costruire un piano di marketing perfetto, ma fate bene attenzione, la capacità si acquista con l’esperienza, non è immediata:

1. Bisogna limitare il campo d’azione dell’azienda sul mercato. Questo perché restringendo il campo, si può costruire una strategia “su misura” per attrarre il vostro target.

2. Posizionare il vostro business. Capire quindi quello che sapete fare meglio e che cosa cerca il vostro target di mercato. In sostanza è come dedicarsi ad un mercato di nicchia. Se non sapete come capire i vostri clienti, la cosa migliore è fare un’indagine di mercato, basta solo chiedere a tre o quattro dei vostri clienti perché comprano da voi. Continue reading

Investire online

Investire oggi: Come iniziare a investire, e perché oggi è un buon momento per farlo

Come iniziare a investire, e perché oggi è un buon momento per farlo

C’è una grande percentuale di Italiani che non amano problemi finanziari di tipo complesso. Questo è il motivo per cui molte persone non impazziscono per gli investimenti, certo, ci sono un sacco di persone che giustamente dicono che non hanno soldi in più da investire oggi online o in borsa, ma ho il sospetto che queste persone sono in realtà in minoranza.

Con un’attenta pianificazione, è possibile per la maggior parte delle persone, attuare un piano di investimenti sicuro.

Imparare a investire bene è una sfida, ci vuole tempo, e un pò di audacia. Innanzitutto dovete prestare attenzione alle tante informazioni forvianti, e non scordiamoci che molte persone sono semplicemente intimidite dagli investimenti. Una cosa è sicura, è vero che i mercati globali sono volatili, sono stato uno dei milioni di persone che hanno visto il proprio portafoglio improvvisamente perdere il 10 per cento del suo valore durante la notte il mese scorso,

“ma capisco anche che questo fa parte di un piano di lungo termine nel contesto delle strategia di investimento che si basa su un fondamento che è più forte delle fluttuazioni del mercato temporaneo”.

Se i nuovi investitori capiscono questo concetto, si può creare un piano che li porterà nel lungo termine, a raggiungere gli obiettivi desiderati. Qui ci sono alcune considerazioni da fare al momento di formulare il vostro piano strategico d’investimento, così come le ragioni per cui ora è il momento di farlo oggi.
Continue reading

E-commerce

Tipologie di siti web: Gestionale o E-commerce?

Nel momento in cui sentiamo il bisogno di creare un sito web, ci rivolgiamo ad un’agenzia web, la quale

ci consiglia al meglio come strutturare e rendere funzionale il nostro futuro sito web.

In questo modo ci poniamo davanti ad un quesito fondamentale:

Qual è la tipologia di sito che si addice di più alla mia attività?

Fondamentalmente esistono due tipologie di siti web:

  • Sito web gestionale;
  • Sito web E-commerce.

Ma approfondiamo bene di cosa stiamo parlando, cominciando dal sito web gestionale per poi passare al sito web E-commerce.

Sito web gestionale
Un sito web gestionale utilizza un CMS (content Management system), nel nostro caso WordPress (piattaforma di Google), che si occupa proprio di gestire i contenuti del nostro sito, inoltre offre la possibilità di essere gestito tramite un semplice pannello di controllo. Sarà possibile gestire autonomamente numero e nome delle pagine del sito, gli articoli e i contenuti, come gallerie con immagini e video.
Tutto ciò è fattibile da chiunque, non serve uno specialista del settore per queste piccole e semplici funzioni. Continue reading

Web marketing social

Il piano di marketing online

Per il vostro business, prima di progettare una campagna di marketing, occorre un piano di marketing.
Il piano di web marketing è la strategia di commercializzazione per il vostro prodotto o servizio, in altre parole un quadro completo degli obiettivi di marketing e delle strategie per i vostri prodotti o servizi.

La campagna di marketing

La campagna di marketing, è una parte fondamentale del piano di marketing per raggiungere un particolare obiettivo che vi siete prefissati.
La campagna di marketing è inserita in un piano generale, nel senso che è il riferimento utile a conoscere eventuali variazioni di mercato tali, da comunicare al piano di marketing eventuali variazioni.

Occorre precisare il più possibile e con attenzione qual è l’obiettivo della vostra campagna di marketing, specificando i seguenti parametri:

  • Il tempo che occorre per essere efficace;
  • Una misura per il successo(esempio il numero di vendite);
  • Il monitoraggio per misurare i progressi;
  • Il budget della campagna di marketing, ovvero quanti soldi sono necessari e se è possibile avvalersi di strategie a basso o costo zero;
  • I canali di comunicazione che sono diversi a seconda del mercato di riferimento.

Continue reading